Guerra in Ucraina e tubercolosi

Attualmente stanno arrivando in Svizzera molte persone dall’Ucraina e dalla Russia. Entrambi i Paesi presentano un’incidenza di tubercolosi di 70 casi per 100 000 abitanti all’anno, ossia dieci volte superiore rispetto alla Svizzera, e sono considerati Paesi ad alto rischio per la tubercolosi multifarmacoresistente (MDR-TB) che riguarda il 30% dei casi di nuova diagnosi. Inoltre negli ultimi anni, anche a causa della pandemia da COVID-19, l’assistenza sanitaria è stata fortemente limitata tanto in Russia quanto in Ucraina. Per questo, in presenza di migranti da questi paesi è importante pensare alla tubercolosi ed eseguire uno screening.

Come metodo di screening in Svizzera è possibile utilizzare il sondaggio con il questionario online «tb-screen». Questo strumento ora è disponibile anche in lingua ucraina: www.tb-screen.ch. In caso di esito positivo del tb-screen (10 punti o più) è raccomandabile indirizzare il paziente verso un accertamento clinico, una radiologia del torace e e, se la radiografia è anormale, analisi dell'espettorato con X-pert MTB/RIF. Nelle donne in gravidanza, un IGRA è raccomandato prima di una radiografia del torace. Generalmente, un test HIV è raccomandato anche dopo che la tubercolosi è stata confermata.

 


Informazioni sulla tubercolosi per gli interessati

Nelle FAQ sono riassunti i fatti principali sulla tubercolosi in un linguaggio facilmente comprensibile.

FAQ sulla tubercolosi in ucraino

FAQ sulla tubercolosi in russo

I fogli informativi in altre lingue sono disponibili qui

Informazioni generali sul processo di registrazione possono essere trovate qui: https://asylum-info.ch/it 

Informazioni generali in materia di salute e migrazione sono consultabili anche su www.migesplus.ch

 


Informazioni sulla tubercolosi per specialisti

I medici di famiglia, il personale curante, i medici d’urgenza e altri professionisti della salute che desiderano informarsi sulla situazione attuale e approfondire il tema della tubercolosi, possono trovare qui il nostro foglio informativo per specialisti e altri documenti sulle procedure e sulla situazione attuale in Svizzera.

Foglio informativo per specialisti

Manuale TB

Formulari per la dichiarazione all’UFSP di casi TB/MDR

Modello di rapporto medico al SEM per persone richiedenti asilo

Sui siti dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) e dell’Ufficio federale per l’approvvigionamento economico del Paese (UFAE) sono disponibili informazioni aggiornate sui processi amministrativi, sulle questioni in materia d’asilo e sull’approvvigionamento di medicinali.

UFSP: tubercolosi

SEM: informazioni sulla guerra in Ucraina

SEM: informazioni sullo statuto di protezione S

Ukraine Public Health Situation Analysis

OMS: informazioni sulla tubercolosi in Ucraina

Stop TB partnership - Call for action​​​​​​​

Avete altre domande al riguardo? Chiamate la hotline TB al numero 0800 833 833 oppure scriveteci un’e-mail: tbinfo@STOP-SPAM.lung.ch

 


Aiuto per l’Ucraina

Nella situazione attuale si sconsiglia di inviare di propria iniziativa farmaci (per la tubercolosi) o forniture mediche in Ucraina o nei Paesi confinanti. Al momento l’aiuto più efficace è donare una somma di denaro a organizzazioni caritatevoli affermate come MSF o la Caritas, che operano sul posto e possono quindi fornire un’assistenza ottimale.

In Svizzera potete dare il vostro contributo sensibilizzando i colleghi di lavoro, amici e parenti sul tema dell’assistenza sanitaria e della migrazione e mostrando empatia nei confronti delle persone interessate, evitando qualsiasi forma di stigmatizzazione.


Salute mentale

La fuga da un conflitto genera paure, preoccupazioni e traumi. Anche una diagnosi di tubercolosi può causare incertezza e paura.

Se pensate che i vostri pazienti abbiano bisogno di un sostegno psicologico professionale, rivolgetevi ai servizi specializzati di vostra conoscenza o all’Organizzazione svizzera di aiuto ai rifugiati: https://www.osar.ch/