Il nostro incarico

La Lega polmonare svizzera gerisce, nell’ambito di un contratto per prestazione di servizio con l’ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), la costituzione di un "Centro di competenza tubercolosi".

All’inizio del 20esimo secolo in Svizzera morirono all’incirca 9'000 persone di tubercolosi. Grazie a delle misure terapeutiche e preventive migliori è stato possibile negli ultimi secoli, ridurre continuamente il numero della malattia in Svizzera. Negli ultimi tre anni è stato persino possibile ridurla a meno di 600 ammalati all’anno. Perché costituire allora un centro competente per la tubercolosi?

Anche se dal punto di vista medico la tubercolosi viene considerata un fenomeno marginale, rimane il fatto che è sempre ancora presente. Nuove sfide arrivano come l’avanzata della tubercolosi nell’Europa orientale e delle forme resistenti di batteri tubercolosi. Inoltre la tubercolosi è vista ancora in tutto il mondo come la malattia infettiva più diffusa. Ogni anno muoiono 3 milioni di persone a causa della tubercolosi. Per questo motivo è necessario, continuare costantemente la battaglia contro la tubercolosi.

È importante identificare, d'assicurare, di mantenere, di sviluppare, di condividere e di mettere a disposizione le conoscenze e le esperienze acquisite.

Le persone più informate sono i collaboratori specializzati delle leghe cantonali e i medici specialisti. Con il loro sostegno, la Lega polmonare svizzera gerisce il Centro di competenza tubercolosi.

Lega polmonare svizzera